Juliet, design Benjamin Hubert

Juliet, design Benjamin Hubert

12 designer tra i più talentuosi e noti nel mondo. Da Brasile, Italia, Cina, Australia, Inghilterra, India, USA, Giappone, Olanda e Francia. Massimiliano Adami, Stephen Burks, Lorenzo Damiani, Daphna Laurens, Zanini de Zanine, Xie Dong, Adam Goodrum, Constance Guisset, Benjamin Hubert, Nendo, Satyendra Pakhalé, Nika Zupanc. A ciascuno di loro Poltrona Frau ha chiesto di progettare la poltrona simbolo del centenario, proiettandola fin d’ora nel futuro. Ogni progetto, infatti, interpreta i valori dell’azienda attraverso uno sguardo nuovo.
Una giuria internazionale, composta da protagonisti di diversi mondi, dal design, dall’architettura, dal giornalismo e dall’imprenditoria, ha decretato il progetto vincitore. La poltrona vincitrice è stata presentata al  Design Village 2012, durante un evento esclusivo alla presenza di tutta la giuria. Juliet, disegnata da Benjamin Hubert è la poltrona che celebra i 100 anni di Poltrona Frau.

Juliet, design Benjamin Hubert

Benjamin Hubert, classe 1984, britannico, enfant prodige del design internazionale, progetta Juliet. La poltrona simbolo del centenario di Poltrona Frau, vincitrice del design contest lanciato dall’azienda in occasione dei suoi primi cento anni fra dodici talentuosi designer di ogni parte del mondo. Con un invito e una sfida: proiettare fin d’ora nel futuro i valori del marchio. Il designer prende spunto dalla moda, e coglie un dettaglio, la manica a sbuffo, che utilizza per dare forma a un nuovo concetto di poltrona, fortemente connotata nel design.
Juliet. Tradizionale telaio in legno che, più stretto nel basamento, si allarga a sbuffo nella seduta. Qui il ricco rivestimento reinventa il classico capitonnée in una versione contemporanea morbida, libera, arricchita da un’originale cucitura a pinces per gli interni a ricordare i ricami e le arricciature di corpini e maniche femminili, creando un pattern sfaccettato che muove le superfici. Con una complessità di esecuzione che esprime tutta la maestria degli artigiani di Poltrona Frau.
Ne scaturisce un grande comfort prima di tutto visivo. Sensazioni di relax e abbandono, date dal libero gioco delle pieghe e delle cuciture. La struttura è realizzata in massello di faggio con base in multistrato di betulla. Il molleggio della seduta è ottenuto con cinghie elastiche. L’imbottitura di seduta e schienale è realizzata in poliuretano espanso e ovatta poliestere. Il rivestimento è in Pelle Frau® e nell’esclusiva Pelle Frau® Century ed è impreziosito da un innovativo disegno di cuciture a pinces nella parte interna della seduta e dello schienale.
 

Download

Scroll to top