Poltrona Frau in mostra alla Galleria nazionale di arte moderna e contemporanea viale delle Belle Arti, 131 – Roma

Poltrona Frau ha messo a disposizione alcune illustrazioni del proprio archivio storico per l’esposizione “Corporate Art” attualmente in corso fino all’11 ottobre presso La Galleria nazionale di arte moderna e contemporanea di Roma.

 

I documenti oggetto del prestito sono manifesti originali degli anni 20. Erano stati commissionati da Renzo Frau per promuovere l’azienda con strumenti di comunicazione innovativi per l’epoca. Le illustrazioni, che si ispirano ai concetti di esclusività e di lusso, sono tre: una del 1921 di Sandro Properzi è intitolata “Più che l’amor potè”; le altre due di Eugenio Colmo in arte Golia sono il “Convalescente” e il “Padreterno” del 1926 che ritrae su una poltrona 127 persino il Padreterno, appunto, stanco delle fatiche della creazione.

 

L’obiettivo dell’esposizione è quello di recuperare la tradizione di collaborazione tra il mondo dell’arte e quello delle aziende, evidenziando i segnali recenti di una riscoperta delle potenzialità artistiche all’interno dei processi di marketing, responsabilità sociale e comunicazione aziendale. 

Scroll to top