Massimiliano Fuksas

Massimiliano Fuksas nasce a Roma nel 1944. Di origini lituane, si laurea in Architettura all'Università "La Sapienza" di Roma nel 1969. Dagli anni Ottanta è uno dei principali protagonisti della scena architettonica contemporanea.

Dal 1994 al 1997 è membro delle commissioni urbanistiche di Berlino e Salisburgo. Nel 1998 riceve il premio "Vitruvio International a la Trayectoria" a Buenos Aires per la sua carriera. Dal 1998 al 2000 dirige la VII Mostra Internazionale di Architettura di Venezia dal titolo "Less Aesthetics, More Ethics". Nel 1999 riceve il Grand Prix National d'Architecture Française, mentre l'anno successivo è nominato Accademico Nazionale di San Luca e insignito dell’onorificenza di Commandeur de l'Ordre des Arts et des Lettres della Repubblica Francese. Nel 2002 riceve l'Honorary Fellowship dell'American Institute of Architects a Washington D.C. Tre anni dopo diventa membro dell'Académie d'Architecture di Parigi. Nel 2006 diventa membro onorario del RIBA, Royal Institute of British Architects, di Londra, ed è nominato Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana. Nel 2010 viene insignito dell’onorificenza della "Légion d’ Honneur" dal Presidente della Repubblica Francese. Nel 2012 riceve sia la Medaglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri in Italia sia il Global Lithuanian Award, per la categoria Arte e Cultura a Vilnius, in Lituania. L'anno successivo, il progetto del Terminal 3 dell'aeroporto internazionale di Shenzhen-Bao'an ottiene il premio "Best Transportation Space" agli "Idea-Tops Awards" di Shenzhen, in Cina. Nel 2014 il progetto riceve l'Architizer A + Award e l'Architizer A + Pop¬¬ular Choice Award, nella categoria Trasporti-Aeroporti a New York. Dal 2000 al 2015 è autore della rubrica di architettura, fondata da Bruno Zevi, del settimanale italiano "L'Espresso" e dal 2014 al 2015 cura insieme a sua moglie la rubrica di design sul quotidiano "La Repubblica".

È stato Visiting Professor in diverse università come la Columbia University di New York, l'École Spéciale d'Architecture di Parigi, l'Akademie der Bildenden Künste di Vienna, la Staatliche Akademie der Bildenden Künste di Stoccarda.

Da tempo dedica particolare attenzione allo studio dei problemi urbani delle grandi aree metropolitane.

Related products

Nessun prodotto da visualizzare.