Poltrona Frau@IMM Colonia 2017

Colonia, gennaio 2017 - Un ‘‘Palcoscenico’’ dove le nostre storie, le nostre vite, come pièce teatrali, scorrono senza tregua. Un palcoscenico sul quale ognuno recita la propria parte, lasciando i segni dell’essere, del divenire, dei sentimenti. Che finiscono per permeare gli ambienti, gli spazi, gli oggetti del vivere quotidiano.
Lo Stand di Poltrona Frau è un grande palcoscenico con il tavolato di legno e una scenografia fatta da pareti che creano fantastiche architetture, calde e accoglienti.
Sono pareti di finestre aperte e chiuse, che separano gli ambienti e fanno filtrare la luce e lo sguardo.
Quattro ambienti espressione dell’essenza della filosofia dell’abitare di Poltrona Frau, nei quali si alternano prodotti della tradizione con quelli della contemporaneità, in un fluire armonico e coerente, fatto di ibridazioni, di contrasti, di associazioni.
Materiali naturali e lavorazioni ricercate interpretate secondo i canoni dell’eccellenza e dell’esclusività. Il legno di noce canaletto della collezione Ren di Neri&Hu; il cuoio finemente rifinito della panca Fidelio di Roberto Lazzeroni; l’abbinamento cuoio e tessuto per la poltrona da relax e da lavoro Assaya di Satyendra Pakhalé; il libero gioco delle griglie dei contenitori Lloyd di Jean-Marie Massaud; il metallo e il cuoio della poltroncina Ming’s Heart di Shi Chieh Lu come in una danza tra Ying e Yang; le curve femminili e sensuali di pouf e panca Leplì di Kensaku Oshiro; la pelle del letto Suzie Wong Extra di Roberto Lazzeroni; l’ebanisteria artigianale per le gambe del tavolo quadrato Nabucco e la stilizzazione della sedia Diva con braccioli di Roberto Lazzeroni.

Scroll to top