Martha

Design by

Roberto Lazzeroni

Una nuova versione, ironica e divertente

Poltrona Frau amplia la gamma della poltrona Martha con un’irriverente versione a dondolo. Roberto Lazzeroni ha voluto scherzare con la sua creatura, quella Martha dalle forme arrotondate e dal guscio in cuoio capace di coniugare con successo comfort e leggerezza.

Per una versione più disinvolta e scanzonata.

Una piccola opera
di ebanisteria

Una base a dondolo in legno massello
di frassino a sezione triangolare sostiene
il guscio rivestito in cuoio e imprime
un movimento alla seduta.

“Oggetto che non sia solo bello,
ma rispettoso delle risorse umane
e naturali”

Poltrona Frau

Forme fluide e avvolgenti

La seduta e i braccioli fanno parte di un'unica linea sinuosa, aperta, con le due estremità protese verso l'esterno, mentre lo schienale curvo e leggermente imbottito sembra fluttuare nell'aria.

Combinazioni
preziose e leggere

Il gioco dei colori e degli accostamenti materici
contribuisce a sottolineare la linea fluida, leggera
e divertente della poltrona.

“Perché non la facciamo diventare
una poltrona a “dondolo”...? Et voilà!”

Roberto Lazzeroni

Roberto
Lazzeroni

Roberto Lazzeroni nasce a Pisa, il suo persorso professionale è legato agli studi di Arte e Architettura che compie a Firenze, ed agli interessi che matura negli anni della sua formazione quale attento partecipe ai fenomeni dll’arte concettuale e a quelli del Radical Design.

E’ degli inizi degli anni ottanta, il debutto nell’attività professionale con una serie di importanti lavori di “ Architettura d’Interni “ che vengono subito notati e pubblicati da riviste italiane ed estere. E’ quello di Roberto Lazzeroni un percorso professionale molto dinamico che lo vede oggi impegnato su diversi fronti, con collaborazioni prestigiose, art direction e progettista d’interni e di contract in varie parti del mondo. Tra gli altri ha ricevuto i seguenti riconoscimenti: Tecniques Discretes (Paris, 1991), Conran Foundation Museum, (London, 1992), Elegant Techniques, (Chicago, 1992), La Fabbrica Estetica, (Paris, 1993), Dall'Albergo alla Nave, (Genua, 1993), Costruire il mobile, (Mailand 1999).

Eleganza ariosa, rilassata,
moderna

Le linee dinamiche e accoglienti della poltroncina, le forme morbide e i materiali a contrasto contribuiscono a sottolineare la sua linea unica e sinuosa, creando una poltrona a dondolo comoda e divertente nella sua veste più ironica.

È il momento di conoscerla.